martedì 31 marzo 2015

Pasta con carciofi e guanciale

Da qualche giorno avevo un paio di carciofi romaneschi ma non riuscivo a trovare il tempo per cucinarli.
Oggi ho deciso di usarli per condirci la pasta. Doveva essere una preparazione facile e veloce, come piace a me, ma anche appetitosa.
Come pasta ho usato 160 g di tortiglioni integrali (per 2 persone); poi mi sono serviti:

  • 2 carciofi romaneschi
  • 120 g di guanciale tagliato a cubettini (una confezione)
  • 200 ml di brodo vegetale (circa)
  • qualche foglia di menta romana
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 bicchiere di birra
  • sale e pepe
Comincio a pulire i carciofi, togliendo le brattee esterne fino ad arrivare al cuore. Accorcio il gambo ed elimino la parte più esterna. Taglio la cima delle foglie sulla testa e li immergo in una bacinella contenente acqua acidulata con il succo di mezzo limone.

Intanto in una padella faccio tostare il guanciale insieme a un poco di olio extravergine. Quando il guanciale è ben rosolato ed ha perso gran parte del suo grasso, lo tolgo dalla padella e lo metto da parte in un piattino.

Riprendo i carciofi, li asciugo e li divido a metà. Elimino la peluria presente all'interno, che stavolta era particolarmente abbondante (i carciofi romaneschi ne dovrebbero avere poca o niente), e li taglio a striscette piuttosto sottili.
Metto a cuocere i carciofi nella stessa padella che avevo usato per il guanciale, aggiungo poi un bicchiere di birra e faccio sfumare a fuoco vivace (ho usato la birra perché non avevo a portata di mano il vino bianco).
Aggiungo un po' di brodo vegetale caldo, abbasso il fuoco e copro con un coperchio. Verso fine cottura aggiungo qualche foglia di menta romana, quindi regolo di sale e di pepe. Aggiungo altro brodo caldo quando i carciofi tendono ad asciugarsi.



Nel frattempo metto a cuocere la pasta. Quando è cotta al dente la verso nella padella e la finisco di cuocere unendo il guanciale che avevo tenuto da parte.




Metto la pasta ben condita nei piatti, cospargo con una manciata di pecorino romano grattugiato ed il piatto è pronto.






54 commenti:

  1. no, i carciofi proprio non mi piacciono.. però questo piatto sembra davvero invitante *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco perché fino a qualche tempo fa anch'io i carciofi non li sopportavo. Poi ho cominciato con quelli fritti (quelli sì che sono buoni), poi ho continuato con quelli in umido e piano piano, in dosi limitate, li mangio anche volentieri! Insieme al guanciale e al pecorino, ti assicuro che erano molto gradevoli. Comunque sarà per la prossima volta! Un abbraccio

      Elimina
  2. Un piatto di pasta coi fiocchi! Mi viene subito voglia di cucinarlo! Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anita, era veramente molto saporita! Un bacio

      Elimina
  3. Stavolta passo: odio i carciofi.
    Ma come dice Manu, questo piatto sembra invitante comunque... mmmh, cortocircuito XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andando avanti con gli anni ho cominciato a mangiare un sacco di cose che fino a qualche tempo fa neanche guardavo da lontano! Chissà che anche tu...
      Però, guarda, che col guanciale abbrustolito ed il pecorino forse piacerebbe anche a te!

      Elimina
  4. Capirai..con questa pasta mi mandi a nozze..carciofi romaneschi.. guanciale.. Ok.. arrivo per pranzo?? o è tardi? Buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Claudia, i carciofi erano solo 2 e sono finiti in un soffio. Però se mi fai un fischio te li rifaccio! Un bacio

      Elimina
  5. Madonnina che fame. Io in genere li fo ripieni o al vapore, come contorno. Ma quasi quasi questa pasta me la rischio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pasta con i carciofi, ti assicuro, è appetitosissima. Provala!

      Elimina
  6. Ciao Andrea,
    bellissima ricetta...ne mangerei un bel piatto!!!! Bravissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale! Questa ricetta ha anche il pregio di essere facile e veloce da fare. Baci

      Elimina
  7. Che ghiotta!!! Bravo Andrea, io adoro i carciofi, li trovo deliziosi cucinati in ogni modo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Silvia, hai ragione! Il piatto è molto ghiotto e dà grande soddisfazione! Un abbraccio

      Elimina
  8. Ciao Andrea,
    buona!!! anch'io la faccio ma con la pancetta ;)
    buon inizio settimana a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho usato il guanciale perché pensavo di fare una 'matriciana, ma poi mi sono ricordato che avevo 2 carciofi che aspettavano di essere cucinati ed è venuto questo bel piatto! Ciao cara, a presto

      Elimina
  9. Mi sono riavvicinata da poco ai carciofi e questo sugo è un ottimo modo x gustarli.
    Grazie Andrea e felice serata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, non a tutti piacciono, ma credo che conditi così con la pasta dovrebbero comunque piacere molto! Un abbraccio

      Elimina
  10. i carciofi romani, e non solo loro, sono diventati un pò duretti, visto la stagione avanzata ma sono sempre gustosissimi!!! li adoro e questa pasta è un sogno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non erano tenerissimi ed avevano un sacco di barbetta, però cucinati così col brodo vegetale sono diventati teneri come il burro. Baci

      Elimina
  11. I carciofi da me sono un lusso.Da brava sarda,li amo svisceratamente (cosi come I cardi).Mi segno la ricetta per quando saro' ricca,Ciaooo,un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora forse ti conviene fare un saltino in Italia. Se vieni a Roma ti fai un bel piatto di carciofi alla giudia e te ne torni con la pancia contenta! Un carissimo abbraccio

      Elimina
  12. Buongiorno Andrea. Non diciamolo a nessune che sei di Roma... ;) Che piattino strepitoso, peccato che a noi tocchi solo la foto!
    Tutto bene? Quest'anno cambio di programma... Casentino in provincia di Arezzo, conosci la zona?
    Un saluto e una buona Pasqua, Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il casentino è molto bello (ma esiste un posto brutto in Toscana?), io però lo conosco a macchia di leopardo. Quando ho voglia di tranquillità vado ai santuari di Chiusi della Verna o di Camaldoli situati in mezzo ai boschi. Anche Poppi è molto bella, ma non ci vado da tantissimi anni. Non lontano da Sansepolcro, quasi al confine dell'Umbria, dovresti andare a Monterchi per vedere la Madonna del Parto di Piero della Francesca, un affresco imperdibile. Fammi sapere! Ciao

      Elimina
  13. Direi appetitosissima questa pasta! Bravo Andrea! Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Annalisa, ne avrei mangiata volentieri un po' di più, ma invece è finita in un baleno! Buona giornata

      Elimina
  14. Io potrei vivere di carciofi -mentre detesto i cetrioli- quindi non posso che approvare questo stupendo piatto!!!baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io i cetrioli li mangio, ma non mi fanno impazzire. I carciofi però sono tutta un'altra cosa! Un bacione

      Elimina
  15. adoro i carciofi li mangerei sempre e in tutti i modi !!!! e gradirei moltissimo un piatto di questa tua pasta davvero appetitosa...ti saluto con affetto augurandoti una serena e felice Pasqua...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pasta condita in questo modo era veramente appetitosa, e infatti è finita subito! Un caro abbraccio e Buona Pasqua anche a te

      Elimina
  16. La giusta morte del carciofo...con la pasta è fantastico!! In generale la pasta con verdure e ortaggi è squisita. Caro Andrea, passo anche per augurare a te e famiglia una felice Pasqua. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ros, devi sapere che io sono un grosso amante della pasta, ma raramente la condisco con le verdure. Questa con i carciofi è stata un'esperienza più che positiva e presto la replicherò! Un caro abbraccio

      Elimina
  17. Buonissima, la faccio spesso anche io e molto Romana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì a Roma la fanno spesso, non io che invece non ci avevo mai provato! E invece è davvero buonissima!

      Elimina
  18. Deliziosa come tutte le tue preparazioni, Andrea! Le mie papille gustative reclamano una porzione di questa pasta meravigliosa :)
    Un caro abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Grazia, con i carciofi ed il guanciale era davvero appetitosa! Un caro saluto e Buona Pasqua

      Elimina
  19. Auguriiiii mio carisssimo Felice Pasqua a presto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima Cinzia! Tanti tanti auguri anche a te e alla tua bella famiglia!

      Elimina
  20. Ciao Andrea,arrivo in tempo per conscere una tua ottima ricettina.
    Ciao e auguri per una felice domenica Pasquale.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fulvio, tanti auguri anche a te!

      Elimina
  21. Una pasta molto gustosa, ottima!!! Auguri di una serena Pasqua!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima, tanti auguri anche a te!

      Elimina
  22. Carciofi cucinati con la birra, ma questa è davvero un'idea! Mio marito adora i carciofi e io alla fine li cucino sempre nello stesso modo, mi segno questa gustosissima pasta. Ne approfitto anche per ricambiare gli auguri di Buona Pasqua, a te e alla tua famiglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'uso della birra in questa pasta con carciofi è stato del tutto casuale perché ha sostituito il vino bianco che avevo dimenticato di prendere in cantina. Devo dire però che la riuscita è stata forse migliore perché ha lasciato un leggero sapore asciutto che si sposava ottimamente con i carciofi, ed ha dato anche una colorazione un po' più intensa al condimento. Un caro abbraccio

      Elimina
  23. carciofi come condimento per la pasta.... ma sai che non ci ho mai pensato? con il riso sì, ma la pasta... eppure cucinati come hai fatto devono rendere la pasta gustosissima.
    ci voglio provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provaci perché è un piatto gustosissimo! Bacio

      Elimina
  24. carissimo Andrea arrivo per vedere se hai già fatto il pan di spagna e trovo quest'ottima pasta da proporre al marito (che è carnivoro). Grazie mille dei bei commenti che lasci a me e Magali! Un abbraccio Helga e aspettiamo il tuo dolce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Helga, sono contento di averti dato un'idea per il tuo maritino; sono sicuro che gli piacerà! Per il pan di spagna sto ancora in fase di meditazione, ma a fine settimana conto di tirare fuori qualche cosa, sperando di non combinare pasticci: io con i dolci non vado troppo d'accordo! Un carissimo abbraccio

      Elimina
  25. Adoro la pasta coi carciofi in genere, ma questa tua idea è veramente eccezionale :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie franci! L'idea è venuta perché mi ero stufato di mangiare solo vegetali, seppure ottimi, ed avevo voglia di qualcosa di particolarmente saporito... e quindi ho aggiunto un po' di guanciale. Il sapore che ha dato all'insieme lo devi solo provare!

      Elimina
  26. adoro i carciofi! questo piatto è davvero invitante :)) buona giornata, ciao Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea, mi fa piacere risentirti! A presto

      Elimina
  27. Un bel piatto appetitoso per gustare al meglio i carciofi ..ciao Andrea, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie annalisa! Il piatto è veramente appetitoso e lo rifarò presto! Un abbraccio

      Elimina