lunedì 16 marzo 2015

Gnocchi sardi con bottarga e pomodorini

Avevo voglia di pesce, ma il lunedì il pescivendolo è chiuso e con questo tempo grigio e piovoso non avevo voglia di andare in giro a trovare qualcosa di decente. Così mi sono adattato a fare un primo con un pezzo di bottarga che avevo in frigo da parecchio tempo.
In genere la pasta con la bottarga la preparo in bianco (qui), ma siccome molti la preparano anche con il pomodoro ho voluto provare anch'io, usando i pomodori ciliegini che avevo in frigo da qualche tempo.



Come pasta ho usato gli gnocchi sardi, un tipo di pasta corta di un noto pastificio di Gragnano (NA).
La preparazione è semplice e veloce.

Faccio imbiondire in un poco d'olio extravergine due spicchi d'aglio. Quando sono coloriti li tolgo e aggiungo i pomodorini tagliati a spicchi.
Lascio cuocere a fuoco basso, aggiungo un pizzico di sale ed un giro di pepe, quindi copro la padella e continuo a cuocere il tempo necessario a preparare la pasta.



Quando la pasta è cotta al dente, la butto nella padella con i pomodorini e la finisco di cuocere mantenendola molto umida (aggiungere un po' di acqua di cottura, se necessario).

Trasferisco quindi la pasta in una insalatiera e la condisco con abbondante bottarga grattugiata.



Non ho aggiunto prezzemolo né altri odori, ma solo in cucchiaino di limone per dare una nota un po' agrumata ad un piatto dal sapore di mare molto spiccato.


41 commenti:

  1. Tu sei fenomenale.. ma guarda lì quei pomodorini... <3 Andrea complimenti, fai dimenticare che fuori piove!! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti per questa pasta devo ringraziare la pioggia! Se c'era il sole invece di cucinare sarei andato a spasso. Baci

      Elimina
  2. Alle volte con quello che abbiamo in casa nascono dei piatti che sono un capolavoro, bravo Andrea :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione! Alla bottarga non ci pensavo proprio, ma poi rovistando in frigorifero è uscita fuori insieme ai pomodorini. Per fortuna!

      Elimina
  3. Ciao Andrea,
    ottima ricetta...un piatto favoloso, direi!
    Ciao
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sapore di mare era molto accentuato e piacevolissimo! Ciao

      Elimina
  4. prima di aprire questa pagina avevo troppa fame. Adesso MUOIO di fame! Mi fa sempre questo effetto passare da queste parti :) Gnam!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, mi fai ridere! Le porzioni preparate erano piuttosto generose, però non è avanzato niente! Vorrà dire qualcosa? Un abbraccio

      Elimina
  5. Non ho mai acquistato la bottarga ma credo proprio che sia il caso che la tenga anch'io in caso x le emergenze..la tua pasta ha un aspetto troppo goloso :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La bottarga intera costa un occhio della testa, ma per fortuna per fare un buon piatto per 2 persone bastano 40-50 g. Quella in polvere costa molto meno, ma non è la stessa cosa! Un abbraccio

      Elimina
  6. io vado alla ricerca della bottarga ma non la trovo con il tuo piatto semplicemente delizioso, mi hai fatto crescere la voglia di comprarla, >Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la trovo facilmente, ma a prezzi molto variabili, da 99 euro in su; per fortuna ne bastano poche decine di grammi! Ciao

      Elimina
  7. Deliziosi Andrea, mi piace tantissimo la bottarga!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti un piatto con la bottarga ti fa sentire il profumo del mare! Irresistibile! Ciao Silvia

      Elimina
  8. Ciao Andrea, io adoro la bottarga e i tuoi gnocchetti me li mangerei anche a colazione!!! Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina! La faccio raramente, ma quando capita c'è da leccarsi i baffi! Un abbraccione

      Elimina
  9. Andrea immagino che profumo debba avere questa pasta deliziosa!!!!! Un bascione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, a ogni boccone sembrava di mangiare un po' di mare! Ciao

      Elimina
  10. Mai mai assaggiata devo assolutamente prendere la bottarga ne e' uscito un piatto super e veloce...superveloce....Ascolta Andrea ho capito bene diventi nonno????se e' cosi auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Cinzia, hai capito bene, fra un paio di mesi diventerò nonno! Sono emozionatissimoooo!

      Elimina
    2. evvivaaaaaa....poi una piccola foto ce la fai vedere di un piedino una manina eh!!!!bacioni che felicita'

      Elimina
  11. certo che adattarsi con un piatto così buono ...non dispiace affatto !!!! ottimo e veloce complimenti e un caro saluto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, non è che mi sono adattato, bensì mi sono ricordato che avevo un po' di bottarga avanzata. Ne è venuto un piatto favoloso!

      Elimina
  12. Ho scoperto la bontà della bottarga da poco, in rosso con gli gnocchi ancora non ho provato! Grazie per il goloso spunto! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In genere la bottarga la uso in bianco, ma la prova con i pomodorini è stata più che positiva. L'importante è versarla sulla pasta a crudo già grattugiata, senza farla cuocere! Baci

      Elimina
  13. Mmmm, che bel piattino gustoso e tanto invitante, bravo Andrea!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie, sono contento che ti piaccia! Ciao, a presto

      Elimina
  14. Ciao Andrea! Buonissimo l'abbinamento bottarga e pomodorini, mi hai dato l'idea, di solito la faccio in bianco! ;) bravo! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io la faccio sempre in bianco, ma stavolta con i pomodorini (e tanta bottarga) è venuto un piatto con sapori e profumi fantastici. Credo che l'importante sia non esagerare col pomodoro, che non deve prendere il sopravvento! Un caro abbraccio

      Elimina
  15. Quando ho visto che la tua era bottarga vera e non quella che vendono in polvere, non ho potuto non fermarmi!!!
    Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che è bottarga vera! Se l'assaggi una volta, quella in polvere neanche la consideri più! Grazie per la visita, a presto

      Elimina
  16. Ciao Andrea,
    grazie per la ricetta, papà apprezzerà molto.
    Ah tanti auguri visto che oggi è il 19 marzo è anche la tua festa
    a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Audrey! Sono contento per il tuo papà! La ricetta è semplice, veloce e molto appetitosa! Un abbraccio

      Elimina
  17. Anch'io utilizzo la bottarga per un condimento "bianco", ma questa tua versione è davvero succulenta, Andrea. Aggiudicata e presto sulla mia tavola :)
    Un caro abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima d'ora usare la bottarga con il pomodoro era impensabile. Ma dopo averlo provato ti assicuro che ne vale la pena! Un abbraccio

      Elimina
  18. Questi qnocchetti non mi scappano: li provo e so già coa fare a Pasqua :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono ben lieto di averti dato un'idea! Buona domenica :-)

      Elimina
  19. buoni gli gnocchi cosi...mi fanno venire l'acquolina a quest'ora ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria! Hanno un profumo di mare che ti inebria, anche a me sono piaciuti molto!

      Elimina
  20. Mamma mia Andrea che piatto spettacolare!!! Lo mangerei in abbondanza anche adesso.... I piatti mediterranei sono decisamente i miei preferiti e questo è fantastico! Bravissimo :-)
    Ciao, buona serata e a presto
    F*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica, sei molto gentile, ciao!

      Elimina