mercoledì 30 novembre 2016

Trancio di tonno alla piastra

L'altro giorno dal pescivendolo ho visto un bel pezzo di tonno pinna gialla e non ho resistito alla voglia di prenderne un trancio e cuocerlo alla piastra.
La cottura del pesce alla piastra è molto veloce e, se ben fatta, restituisce sensazioni molto gradevoli.
Il pesce è stato poi condito con una glassa all'aceto balsamico ed accompagnato da una manciata d'insalata fresca e tenera.




Procedimento

Prima di passare alla cottura, insaporire il trancio di tonno tenendolo a bagno in una marinata fatta con olio extravergine d'oliva, foglie di timo, un pizzico di sale ed un poco di pepe (io però non l'ho messo).
Coprire con la pellicola e lasciare riposare in frigorifero per una mezz'ora circa; eventualmente rigirare il pesce dopo 15-20 minuti. Togliere dal frigo un po' prima della cottura per evitare che sia troppo freddo.

Scaldare bene la piastra o una padella antiaderente (io uso quelle in pietra) e, senza aggiungere olio, cuocervi il trancio di tonno scolato dalla marinatura.
Dopo 3-4 minuti girare con molta delicatezza per evitare che si rompa e continuare a cuocere per un altro paio di minuti; non dovrebbe essere necessario aggiungere sale.

Il tempo di cottura dipende dallo spessore del trancio, ma in ogni caso dovrà essere piuttosto breve per evitare che si indurisca diventando stoppaccioso.

Per la glassa all'aceto balsamico mettere in un pentolino mezzo bicchiere di aceto balsamico e mezzo cucchiaino di maizena. Scaldare lentamente fino ad ebollizione, girando con una frusta o un cucchiaio. Lasciare sul fuoco con la fiamma al minimo fin quando il liquido diventi sufficientemente denso e cremoso. Se si preferisce si può incorporare anche un po' di zucchero, ma io ho preferito non aggiungerlo per non alterare troppo il sapore naturale dell'aceto balsamico.

Disporre il tonno nel piatto di portata, insaporirlo con la glassa al balsamico ed accompagnarlo con un poco d'insalata fresca.














30 commenti:

  1. Troppo buono il trancio di tonno.. anche noi come ne vediamo i bello..lo acquistiamo! Ottimo con l'aceto balsamico..:-D buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, molto buono e salutare. Con il balsamico gli diamo una marcia in più! Un abbraccio

      Elimina
  2. Estivissima, come ricetta.
    Mi sa di veranda in località marina.
    Ottimo, il tonno lo amo^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, sì d'estate lo fai perché tieni il fuoco acceso solo pochissimi minuti, ma io direi che è buono sempre! Un salutone

      Elimina
  3. Che delizia! Amo il pesce cucinato in semplicità! Vorrei avere quel piatto x cena :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piatto molto semplice che si prepara in pochi minuti, ma è molto appetitoso! Baci

      Elimina
  4. Vedi Andrea mio io che sono in dieta medica per circa un mese in mezzo devo assolutamente fare questa semplice ma gustosa ricetta..
    Grazie mio" salvatore" eseguirò prontamente...
    Bacione serale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora diciamo che non tutti i mali vengono per nuocere: se devi mangiare filetti di tonno come medicina potrebbe diventare piacevole. Ma non esagerare con l'aceto balsamico, che contiene zuccheri!
      Un abbraccio affettuoso

      Elimina
  5. ottimo e veloce :)) grazie per le dritte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è buono e si prepara in poco tempo! Un saluto carissimo

      Elimina
  6. Ottimo il tonno cucinato così: mi piace veramente tanto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono proprio contento che ti piaccia! Buon inizio settimana

      Elimina
  7. Ciao Andrea,con il pesce mi conquisti sempre.
    Tanti auguri per un felice Natale da fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro Fulvio, tanti auguri anche a te!

      Elimina
  8. Ciao Andrea, un caro augurio a te e ai tuoi cari, nonchè un bacione al tuo nipotino.
    buone feste da torino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima, tanti auguri anche a te e ai tuoi cari!

      Elimina
  9. caro Andrea il giorno di Natale sta terminando e spero tu l'abbia trascorso in serenità. Desidero augurare a te e ai tuoi cari di trascorrere le feste felicemente insieme. Un bacione e un ronron speciale Helga e Magali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Helga, sei proprio gentile! Ad entrambe auguro che queste feste siano piene di gioia e serenità!

      Elimina
  10. Tantisssssimi Auguri ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia carissima, tanti auguri anche a te!!!

      Elimina
  11. Ciao Andrea, nel ringraziarti per questa ottima ricetta, ti faccio tanti auguri di buone feste a te ed ai tuoi cari.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri anche a te e alla tua bella famiglia! Baci

      Elimina
  12. Caro Andrea grazie degli auguri che mi hanno fatto molto piacere e che ricambio.
    Come hai poi votato alla fin fine?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine il mio è stato un voto di protesta alla protesta, ma l'ho fatto senza convinzione perché quella riforma non piaceva neanche a me! Tanti cari auguri nella speranza che il nuovo anno sia un po' migliore di quello che sta finendo! Un abbraccio

      Elimina
  13. Deve essere molto buono ma purtroppo il tonno non mi è mai piaciuto farò alla piastra pesce spada sarà sicuramente con le tue dritte buonissimo.
    Buon Anno a te e famiglia passa bene e che il 2017 porti salute felicità e che i desideri possano concretizzarsi. Ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige, tanti cari auguri anche a te e alla tua famiglia! A presto

      Elimina
  14. Auguri caro Andrea per un magnifico nuovo anno!!!!

    RispondiElimina
  15. Da Beti
    Te possino Mr. Blogger! la glassa di aceto balsamico mi mancava ma proverò a farlo.
    L'aceto dovrebbe togliere il senso di "grasso"...si può fare con trancio di salmone? vuoi provare prima tu così evito l'insuccesso?
    ciaooooooooooooooooooooooone beti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooooo!!! Se proprio non vuoi usare il tonno, prova col pesce spada. Io eviterei di fare il salmone che per la cottura alla piastra può risultare troppo grasso. Ma ancora lavori? che fai?
      Un abbraccio

      Elimina
  16. da Beti
    A BBBELLLO! tu sei sfuggito alla dolce Elsa Fornera ma io NO.
    Per citare Stefano di Cecina (residente all'Olgiata Due) sono in pre-pensionamento. ciaoooooooooooooooooooooooooooo beti

    RispondiElimina