martedì 30 agosto 2016

Fare lo Tzatziki col Philadelphia?

Dopo un bel periodo di riposo torno sul blog con una provocazione.
Lo tzatziki, si sa, è un antipasto tipico greco (ma anche bulgaro e albanese) a base di yogurt e cetrioli. Fare questa salsa sostituendo (parzialmente) lo yogurt con un formaggio spalmabile come il Philadelphia può sembrare addirittura blasfemo.
Io però ho voluto osare, spinto dalla mia innata curiosità di provare cose insolite.
Le cose sono andate così.

Ieri, dopo aver preparato una quiche di verdure, mi è avanzato mezzo vasetto di yogurt greco, sì e no 100 grammi.
Oggi, per evitare che lo yogurt invecchiasse dentro il frigo, ho pensato di utilizzarlo e farci un po' di salsa tzatziki.
Un paio di cetrioli ce li avevo, ma lo yogurt greco era veramente poco. La soluzione era trovare un altro tipo di formaggio che potesse essere aggiunto senza rovinare l'equilibrio dei vari sapori. Subito ho pensato al Philadelphia.
Proviamo!




Il procedimento che ho usato è il seguente.

Spremere un limone, filtrare il succo e versarlo in una ciotola. Aggiungere in pizzico di sale, qualche foglia di menta spezzettata a mano, uno spicchio di aglio ridotto in poltiglia con lo schiaccia aglio, quindi lasciare macerare tutto per 15-20 minuti.



Aggiungere infine 6-7 cucchiai d'olio extravergine di oliva, un pizzico di pepe tritato fresco col mulinello ed emulsionare bene con una frusta. Lasciare riposare per qualche tempo.

Nel frattempo andiamo a preparare i due cetrioli.
Dopo averli lavati accuratamente, tagliare le due estremità di ciascun cetriolo e strofinare ogni cappuccio sull'ortaggio fin quando comincia a fuoriuscire una spuma bianca, che bisognerà eliminare insieme alla prima fettina perché è molto amara.

Sbucciarli quindi con un pelapatate e poi tagliarli nel senso della lunghezza in 4 parti.
Togliere eventualmente i semini dalla parte centrale, tagliarli ancora a striscioline molto fini, quindi tagliarle di traverso fino a ridurle a dadini molto piccoli, che disporremo su un colino per far perdere un po' della loro acqua di vegetazione.





A questo punto unire i cetrioli ridotti a cubettini insieme all'emulsione preparata in precedenza.
Aggiungere lo yogurt greco (quello che avevo era 100 g circa), altri 100 g di Philadelpia e amalgamare bene con un cucchiaio fino ad avere una salsa densa e cremosa.




Questo tipo di salsa è stata consumata come secondo piatto, spalmata su qualche fetta di pane tostato.
Forse non è lecito chiamarla tzatziki, ma in ogni caso questa salsa è risultata molto fresca e saporita ed è stata molto apprezzata non solo da me, ma anche da mia moglie e da mia figlia che proprio oggi è venuta a casa per sbrigare un po' di lavoro col mio pc.





25 commenti:

  1. penso si possa tranquillamente chiamare tzatziki al philadelphia. Se esiste lo tzatziki all'avocado perchè no quello al philadelphia?

    irene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, le tue parole mi fanno sentire più sicuro; temevo di aver fatto un piatto che i greci non avrebbero apprezzato!

      Elimina
  2. Direi che l'idea è molto innovativa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente è innovativa, ma direi anche vincente perché è stato molto apprezzato da tutti!

      Elimina
  3. Direi che l'idea è molto innovativa

    RispondiElimina
  4. Bella inventiva ottima bravissimo e bentornato. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Edvige, era tanto che non mi riaccostavo al blog! Buona giornata anche a te!

      Elimina
  5. Da vera amante della cucina greca non posso negare che per melo tzatziki si fa rigorosamente con lo yogurt greco!! Ma la tua è comunque un'ottima variante!! Bentrovatoooo :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì,certo che lo tzatziki si fa con lo yogurt greco, ma questa era un'emergenza. L'uso del philadelphia è stato un'escamotage per sopperire alla carenza di yogurt. Ti assicuro però che il risultato è molto gradevole! Ciaoooo

      Elimina
  6. Risposte
    1. Ci puoi credere: insolito ma molto gradevole!

      Elimina
  7. Che piacere rileggerti Andrea! Ti confesso che non sono una grande amante di questa salsa ma forse la tua versione potrebbe farmi cambiare idea..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse non ti piacciono i cetrioli. A me invece piace molto, specialmente d'estate. Con l'aggiunta del formaggio i sapori sono risultati più morbidi. Un carissimo abbraccio

      Elimina
  8. soluzione perfetta per una salsa che adoro e che accompagno spessissimo alle mie cene etniche. Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mimma, sono contento che questa soluzione insolita sia di tuo gradimento. Naturalmente quando ho abbastanza yogurt greco il philadelphia non lo uso. Un abbraccio

      Elimina
  9. Ciao, Andrea e bentornato! 10 e lode alla tua inventiva e alla tua curiosità, ma stavolta non ti seguo: né il Philadelphia né il cetriolo sono tra i miei cibi preferiti, diciamo così...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato, specialmente d'estate sono molto piacevoli. Sarà per un'altra volta! Un caro abbraccio

      Elimina
  10. ah ma che bella idea hai avuto!! è bello a volte variare :) di sicuro deve essere buonissimo!! buona giornata, Andrea

    RispondiElimina
  11. Sì Andrea, è buono anche mettendoci un po' di filadelfia! Ciao, a presto

    RispondiElimina
  12. Ciao Andrea, mai fatta così questa salsina, ma ti dirò che mi attira molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala perché ne vale la pena. Non sarà come il vero tzatziki, ma è molto gradevole!

      Elimina
  13. Ciao Andrea,complimenti per la fantasia,poi il nome non conta conta il gusto.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione! Anche se lo tzatziki greco è un po' diverso, il gusto di questo piatto è molto gradevole! Un caro saluto

      Elimina
  14. Il tuo tocco personale e creativo è inconfondibile. Una versione che mi piace moltissimo.
    Un caro saluto,
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Grazia, sono contento che tu apprezzi la mia versione! Un carissimo abbraccio

      Elimina