domenica 24 agosto 2014

Crostini di cozze e vongole

Eccomi tornato sul blog dopo qualche settimana di vacanze trascorse in Toscana, vicino Cortona.
Nonostante abbia da poco comprato uno smartphone, in questo periodo ho preferito stare lontano dal blog per dedicarmi ad altri interessi.
Oggi torno con una ricetta abbastanza semplice e veloce, ma molto gradevole: i crostini con pomodorini, cozze e vongole.
Questo piatto può essere consumato come antipasto, ma può andare bene anche come finger food in un buffet.

Questi gli ingredienti che ho usato (dosi orientative per 3 persone, ma ognuno potrà regolarsi in base alle proprie preferenze):
  • 2-3 spicchi di aglio
  • 1-2 bacche di peperoncino
  • 12-15 pomodorini piccadilly (o ciliegino)
  • 250 g di cozze surgelate
  • 250 g di vongole surgelate
  • olio extravergine
  • sale
  • 1 baguette
Metto a imbiondire 2 o 3 spicchi d'aglio ed il peperoncino in un po' di olio.



Quando l'olio si è ben insaporito verso i pomodorini tagliati a dadini insieme a una presa di sale.


Dopo una decina di minuti, quando il pomodoro si è ammorbidito, tolgo l'aglio e aggiungo le cozze e le vongole. Io ho usato prodotti surgelati, ma non ho dubbi che i molluschi freschi siano da preferire (in tal caso, però, i tempi di preparazione risulteranno notevolmente dilatati).
Lascio cuocere per un'altra decina di minuti e poi, con una mestola forata, trasferisco la salsina in una ciotola evitando di raccogliere l'eccesso di liquido che inevitabilmente rimane sul fondo della padella (con il sugo che rimane ci si può fare un'ottima pasta al sapore di cozze e vongole).



Nel frattempo taglio a fette una baguette (o pane francesino) e le faccio tostare mettendole per pochissimi minuti sotto il grill del forno (attenzione perché basta un attimo di troppo per carbonizzarle; a me è capitato e ho dovuto buttare tutto, per fortuna avevo un'altra baguette).

A questo punto possiamo preparare i crostini versando su ogni fettina di pane una cucchiaiata di salsa ancora tiepida, avendo cura di ammorbidire il pane bagnandolo con un po' di liquido.


Per fare prima e non faticare troppo, io ho portato in tavola il pane abbrustolito ed ho lasciato ai commensali il compito di preparare i "loro" crostini.
Se si è in confidenza, infatti, mi piace che anche gli ospiti partecipino alla preparazione dei piatti che si accingono a mangiare. In tal modo, sono convinto, si rafforzano i sentimenti di convivialità e di amicizia (per questo, se non ci sono astemi, anche un po' di buon vino può aiutare).




36 commenti:

  1. Bentornato Andrea ...come stai???tutto bene??hai fatto bene a staccare ogni tanto ci vuole ,pero' sei ritornato alla grande con queste bruschette che profumano di mare...ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoooo! Quest'anno vacanze in campagna, ma sono state deliziose: bei posti da visitare... e ottima cucina da gustare! A presto

      Elimina
  2. Ciao Andrea, bentornato. Anch'io ho trascurato molto il blog quest'estate. Ma ci sono un sacco di cose da fare in famiglia ed è giusto prendersi del tempo. Qusto piatto è davvero perfetto per il tuo rientro: semplice ma gustosissimo. Complimenti. A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu. Ho voluto riprendere il blog con qualcosa di poco impegnativo (come nel mio stile), ma gustoso. A presto

      Elimina
  3. sarà poco impegnativo ma, nonostante sia piena notte, ne mangerei mezza dozzina!!!! bentornato!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non avresti problemi a digerirli anche perché il pane francesino grigliato è leggerissimo e si scioglie in bocca! Bentrovata cara Mimma!!!

      Elimina
  4. Intanto bentornato!!!!!! hai fatto bene a staccare anche dalla tecnologia.. ci vuole ogni tanto! Cozze e vongole su dei crostini??? ma è da provare!!!! Buon lunedì :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li ho provati in Toscana e mi sembrava un accostamento molto singolare, però erano buoni. Così li ho voluti replicare cambiando qualcosa a modo mio. Sono da provare!

      Elimina
  5. Ottima idea provero con le friselle che sono più larghe bagnate leggermente senza spezzarle. Grazie e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che siano altrettanto buone! A presto

      Elimina
  6. Caro Andrea sono ancora lontana dal pranzo , ma questi tuoi crostini mi mettono appetito...
    Cortona che cittadina sublime e che bei ricordi!
    Un bacio affettuoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La conosci? Cortona è davvero una cittadina deliziosa! Un caro abbraccio

      Elimina
  7. Eccomi qui, sono tornato dalle ferie online (e ora finalmente ho una settimana di vacanza reale!) e di conseguenza torno sui vostri blog!
    E tu mi accogli con questi deliziosi crostini... YUM!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Miki, la storia delle tue ferie non ferie non me la ricordo più, comunque buona estate!

      Elimina
  8. Bentrovato Andrea! con un piatto che profuma di estate ( questa strana estate....) che mangerei ad ogni occasione!
    a presto, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, è un piatto che profuma d'estate, anche se quest'anno l'estate è stata davvero strana! Baci

      Elimina
  9. Bentornato Andrea! Sono felice di sapere che tu abbia trascorso delle vacanze piacevoli e serene ^_^
    Goduriosi i crostini, mi autoinviterei volentiri x l'assaggio :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consuelo! Questi crostini sono semplici e veloci da fare, secondo il mio stile preferito, ma sono davvero goduriosi! Un caro abbraccio

      Elimina
  10. Conosco bene la zona attorno a Cortona, la visito spesso ed è meravigliosa. Come questi crostini... no, dico, lo sai che sei un vero tentatore?? :D Stupendi! :D Un abbraccio e bentornato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cortona è deliziosa e in mezz'ora di macchina puoi raggiungere tantissimi altri posti affascinanti. Naturalmente anche la cucina è splendida!

      Elimina
  11. Mhmmm che ricettina sfiziosa!!! Copio e incollo, presto la proverò...ti saprò dire.
    Bentornato e buon proseguimento.
    Ciao.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani, la ricetta è semplice e sfiziosa. Naturalmente la puoi personalizzare cambiando qualche ingrediente, per es.usando solo cozze o solo vongole, ecc. Se la provi fammi sapere! A presto

      Elimina
  12. Risposte
    1. Ciao Linda! Sì, è un piatto molto sfizioso che puoi consumare anche come stuzzichino.

      Elimina
  13. Una raffinata idea per un antipasto sfizioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto sfizioso, da preparare non soltanto come antipasto. Grazie della visita cara Francesca Maria, spero di risentirti ancora. A presto

      Elimina
  14. hai fatto benissimo a staccarti dallo smartphone, ogni tanto ci vuole! ottimi i crostini, davvero deliziosi! buon fine agosto! ciao Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andrea, auguro anche a te un buon fine agosto e buona fine estate (se c'è mai stata una vera estate...)!

      Elimina
  15. Ma che bella idea Andrea!!!!
    Mi solleticano moltissimo!!!!
    Un caro abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti fare i crostini con vongole e cozze può sembrare strano, e invece sono buonissimi! A presto

      Elimina
  16. ciao Andrea, bentornato!!! io non amo le cozze ma i tuoi crostini hanno un aspetto molto invitante. e sono con te quando dici che se c è confidenza con i tuoi commensali è bene che ognuno venga coinvolto nel realizzare il suo crostino... fa allegria. bravo come sempre. ciaooo da Torino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando sto con parenti o amici mi piace coinvolgerli nelle mie preparazioni (se si tratta di cose semplici, naturalmente): loro sono contenti e io fatico di meno! Furbo, vero?

      Elimina
  17. Ah però! Io mangio raramente formaggi ma se devo peccare allora gorgonzola sia! E poi questo abbinamento originale è assolutamente da provare :-) Bravissimo Andrea! Ciao, buon weekend e a presto
    Federica :-)

    RispondiElimina
  18. Ma chi me l'ha fatto fare, a venire a leggere questa ricetta a quest'ora... M'è venuto un languorino! Adoro cozze e vongole, e col sughetto sul pane poi, non ne parliamo. Ciao, buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, è un piatto che si mangia sempre molto volentieri! Ciaooo

      Elimina