giovedì 19 giugno 2014

Cocktail di gamberi

Questa ricetta deriva da una farcitura destinata inizialmente alle piadine (vedi post precedente) e che poi invece non ho descritto. Infatti 5 farciture erano il massimo consentito per la gara dell'MTC e questa sarebbe stata la sesta, che avrei chiamato 'Farcitura al sapore di mare'.

Il cocktail di gamberi, molto gradito d'estate, è un antipasto fresco e delicato che in genere apre un pasto a base di pesce. Da mangiare comunque con moderazione perché è piuttosto calorico.

La preparazione è molto semplice e la descrivo senza dare dosi precise (ognuno potrà regolarsi secondo i propri gusti e le proprie esigenze).

Dapprima ho lessato in acqua leggermente salata i gamberetti (io ho usato quelli surgelati); dopo pochi minuti li ho scolati e messi da parte a raffreddare, bagnandoli con un cucchiaio di succo di limone per insaporirli un poco e per evitare ossidazioni indesiderate.



Vado poi a preparare la salsa cocktail (o salsa rosa).
La base di questa salsa è una maionese che si può comprare già pronta, oppure preparare in casa, come ho fatto io.

Preparazione della salsa maionese (a mano)
Mettere in una terrina 2 tuorli d'uovo, un pizzico di sale e mezzo cucchiaino di senape (tutto deve essere a temperatura ambiente).


Con una frusta cominciare a mescolare i vari ingredienti e poi aggiungere l'olio (io ho usato quello di mais che è leggero e delicato), dapprima goccia a goccia e poi a filo finché l'emulsione diventa molto densa (circa 250 ml di olio). Per ultimo aggiungere un po' di succo di limone.
Grazie agli ingredienti tenuti a temperatura ambiente e all'olio di mais che è molto leggero, riesco ad ottenere una salsa molto molto densa, ideale per la cocktail che mi appresto a preparare.

 

Preparazione della salsa cocktail (o salsa rosa)
Per preparare questa salsa è necessario partire da una maionese molto densa, perché a questa vanno aggiunti vari componenti liquidi.
A tale scopo ho usato: un cucchiaio di salsa worchestershire, un paio di cucchiaini di doppio concentrato di pomodoro (per dare più colore), un poco di senape, mezzo cucchiaino di tabasco, un poco di limone e un goccio di brandy.
Mescolo dolcemente tutti gli ingredienti fino ad ottenere una salsa di un bel colore rosato, molto buona e delicata.




Verso la salsa nella ciotolina contenente i gamberetti e mescolo tutto con delicatezza.

Preparazione del cocktail di gamberetti
Sul fondo di una coppa di cristallo (o altro recipiente idoneo) dispongo un paio di foglie d'insalata tenera, ben lavata ed asciugata.



Infine, per finire, sopra l'insalata verso 3 o 4 cucchiai di gamberetti ben conditi con la salsa rosa.



 
Per guarnizione, sul bordo della coppetta, si può disporre una mezza fettina di lime.

Se dovesse avanzare un po' di salsa, si può conservare in frigorifero per qualche giorno, coperta con una pellicola.





38 commenti:

  1. Hai fatto una salsa cocktail PERFETTA, caro Spidey^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa volta mi è venuta veramente molto densa e colorita!

      Elimina
  2. Bella davvero, apprezzo tantissimo la maionese fatta a mano!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia! Tutto sommato fare la maionese a mano non è né difficile, né faticoso... Ma il sapore è davvero un'altra cosa rispetto a quelle già pronte!

      Elimina
  3. Ma quanto ci starebbero bene adesso?? Mmm spuntino di mezzanotte... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A mezzanotte è ottima, ma va bene pure in qualsiasi altro momento! Ciao

      Elimina
  4. Io l'adoro proprio !!!mi hai dato un ottimo sunto per la maionese ,io uso sempre l'olio d'oliva e diventa pesante e il sapore troppo forte!!!quindi faro' la tua versione !!!complimenti la tua coppa e' perfetta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi sapere che anch'io la maionese la facevo sempre con l'olio di oliva, pensavo che veniva più buona e saporita. E invece sapeva solo di unto ed era anche poco densa. Con l'olio di mais c'è stata la svolta: una maionese leggera e soda come un sasso! *_^

      Elimina
    2. Hai proprio ragione e' venuta super ...grazieeeee 1000 volte grazie

      Elimina
    3. Del resto è una salsa non italiana e nemmeno mediterranea... il trucco dell'olio di semi me l'ha mostrato una francese molto gourmet ed è proprio vero!

      Elimina
  5. Ciao Andrea,
    che bella casualità. Devi sapere che la mia piadina preferita ha una farcia crudo e cocktail di gamberi. Per partecipare ala sfida MTC ho modificato la farcia aggiungendo l'insalata e creando una salsa al mango che sostituisse quella cocktail. Il risultato è stato grandioso e ne sono felicissima. Abbiamo gusti simili in cucina ;)
    a presto e buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto, evidentemente ci assomigliamo in qualcosa! Hai tutte le ragioni per essere felicissima: un gran bel risultato! Un abbraccio

      Elimina
  6. io adoro il cocktail di gamberi! Che buono, davvero!
    Grazie per avermi ricordato la ricetta... io sono una frana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, non buttarti giù, ti assicuro che questo cocktail lo può fare chiunque!

      Elimina
  7. sarà un piatto anni 80 ma a me piace sempre! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo, è sempre buono! E che c'importa se andava di moda negli anni 80?

      Elimina
  8. Ciao Andrea, riesco solo adesso a passare a salutarti..è stato un periodo piuttosto intenso e il blog ne ha un po' risentito...ottimo il tuo cocktail, un classico che non delude mai!!
    Buon we <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoooo, bentornata! Un cocktail classico, ma sempre gradevole!

      Elimina
  9. Ecco.. sarebbe gradito anche sulla mia tavola per l'aperitivo delle 18!!!!! Buonissimo... baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un aperitivo molto stuzzicante! Ciao, a presto

      Elimina
  10. Un classico intramontabile realizzato in maniera eccellente!. E la salsa cocktail? Perfetta!
    Grazie, Andrea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, un classico che si prende sempre volentieri! A presto cara Maria Grazia

      Elimina
  11. Bella ricetta Andrea!! Guardando la foto ho fatto un bel tuffo nel passato!
    Grazie mille per averla proposta!!
    Un caro abbraccio e buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, un tuffo nel passato...! Mi ricordo che quando l'ho mangiata per la prima volta, ero poco più che un ragazzo, fu amore a prima vista! Poi, come tante altre cose, passano nel dimenticatoio. Ma la loro bontà rimane intatta negli anni!

      Elimina
    2. e bravo Andrea! Mi hai fatto venire voglia e dopo almeno una quindicina d'anni l'ho fatta oggi a pranzo.

      Nella mia versione invece del concentrato di pomodoro c'è il ketchup, ma è buona lo stesso

      Elimina
    3. Forse il ketchup è l'ingrediente canonico, ma io non lo tengo in casa perché preferisco l'italico pomodoro concentrato: ha praticamente la stessa funzione ed è un po' più acido (e questo non mi dispiace) e un po' meno dolciastro. Però 15 anni sono tanti... e bravo me che te l'ho rammentata!

      Elimina
  12. E' proprio vero, ad un cocktail di gamberi non si dice mai di no! E con questa maionese fatta a mano deve essere ancora più strepitoso! A presto, un abbraccio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, io direi che la maionese fatta a mano fa la differenza! A presto

      Elimina
  13. mm che buona! perfetta per l'estate!
    a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'estate si mangia sempre volentieri, anche se dicono che non sia leggerissima! Ciao

      Elimina
  14. Un classico, alla faccia di quelli che facevano la salsa con ketchup e maionese, rigorosamente PRONTI! Ahahahahah bleah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, io la maionese l'ho fatta a mano (ma mi ci è voluto solo qualche minuto), però il ketchup non l'ho usato! Ciaooo

      Elimina
  15. Quante volte ce li ha preparati il nostro papà :) buonissimi
    Bravo!
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, sono vecchi ricordi, ma la sua bontà è rimasta immutata nel tempo!

      Elimina
  16. mmmmm adoro il cocktail di gamberi mi ricorda le mie estate e i miei compleanni ad un ristoranti di amici al mare dove andavo da piccola!!!acquolina in bocca….
    a prestooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so perché, ma al cocktail di gamberi si associano spesso ricordi molto piacevoli! Baci

      Elimina
  17. buono!!! al ristorante lo propongono davvero spesso tra gli antipasti freddi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, e lo propongono spesso d'estate perché è molto gradevole! Ciao

      Elimina