mercoledì 31 luglio 2013

Carpaccio di verdure, ovvero il mio Tzatziki

Questa è una preparazione particolarmente adatta per l'estate: lontano dai fornelli per un risultato gradevolissimo e molto rinfrescante!

Lo Tzatziki è una salsa molto diffusa in Grecia, ma anche in altri paesi dove può prendere nomi diversi. E' usato generalmente come accompagnamento di molti piatti, soprattutto a base di carne, ma si può anche consumare come salsa da mangiare da sola oppure come antipasto o come contorno, potendosi spalmare su crostini di pane o su pancarré tostato e ridotto a quadratini o a piccoli triangoli.

Gli ingredienti di base della salsa greca sono lo yogurt, i cetrioli, l'aglio, e l'olio d'oliva; vengono in genere poi aggiunti un po' di aceto e qualche erba aromatica (menta).

La mia preparazione, che italianamente preferisco chiamare carpaccio di verdure, prevede i seguenti ingredienti (per 4 persone):


3 cetrioli
1 zucchina piccola
2-3 rametti di menta romana
300 g di yogurt greco
2 cucchiai di succo di limone filtrato
7-8 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 spicchio di aglio
sale
pepe
4 olive verdi per guarnizione




Preparazione della salsa alla menta
Spremere un limone, filtrare il succo e versarne un paio di cucchiai in una ciotola; sciogliervi poi un buon pizzico di sale.
Con le mani sminuzzare una decina di foglie di menta (io avevo la menta romana) e metterle a macerare nel limone per un quarto d'ora circa.



Aggiungere poi uno spicchio di aglio, eventualmente privato del germoglio se troppo verde ed evidente, che avremo ridotto in poltiglia usando un mortaio o uno spremiaglio.
Versare infine 7-8 cucchiai d'olio extravergine (il rapporto olio/ limone deve essere circa 4/ 1, es. 8 cucchiai d'olio e 2 di limone). Incorporare quindi un po' di pepe tritato al mulinello e fare l'emulsione con una frusta o una forchetta, lasciando macerare il tutto per il tempo della...

Preparazione del carpaccio
Scegliere il cetriolo più grosso dei tre, lavarlo, spuntarlo, sbucciarlo grossolanamente con un pelapatate, grattugiarlo e lasciare la polpa in un colino in modo che possa perdere tutta l'acqua di vegetazione.



Lavare e spuntare gli altri 2 cetrioli (se non sono troppo grossi ed acquosi è meglio), sbucciarli grossolanamente e tagliarli in 4 spicchi nel senso della lunghezza. Togliere eventualmente i semini dalla parte centrale, tagliarli ancora a striscioline abbastanza fini, quindi tagliarle di traverso fino a ridurle a dadini molto piccoli.



Procedere allo stesso modo con la zucchina che, se ben lavata e soda, si può anche non sbucciare. Lasciare riposare le verdure per qualche minuto in un contenitore ed eliminare il liquido che potrebbe depositarsi sul fondo.

Raccogliere quindi la polpa di cetriolo disidratata (per favorire la perdita di liquido, si può agire con il dorso di un cucchiaio) e unirla alle altre verdure tritate. Salare e pepare secondo il proprio gusto e condire con la salsa alla menta.
Unire infine lo yogurt greco (o altro tipo di yogurt, purché bianco e denso) lasciandone da parte qualche cucchiaio per fare la decorazione del top.



Mescolare bene e disporre il carpaccio in ciotoline monoporzione, oppure in una terrina più capiente.

Per migliorare l'impatto visivo, si può decorare la superficie con qualche riccio di yogurt ottenuto con una siringa da pasticcere.
Se si ha tempo, lasciare riposare in frigorifero per almeno mezz’ora coperto con una pellicola trasparente.


Ritirare dal frigo poco prima di servire, ponendo in superficie, per guarnizione, un'oliva verde snocciolata ed una foglia di menta.



Noi lo abbiamo mangiato come secondo, dopo un abbondante piatto di pasta al sugo, spalmandolo su quadratini di pancarré tostati.

Mia figlia ed il suo compagno vegetariano lo hanno molto gradito, trovandolo fresco, delicato e molto gradevole specialmente in una giornata di gran caldo. E se lo dicono loro...

42 commenti:

  1. wow ottima e fresca! tra un po' parto per la grecia, penso che ci sarà molto tzatziki in giro da quelle parti:)) ciao andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, non puoi fare a meno di assaggiarlo. Buon viaggio!

      Elimina
  2. Freschissima, piacevole e immensamente estiva! Da provare senza dubbio, grazie della ricetta molto apprezzata! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che ti piaccia: io ho aggiunto la zucchina che non è prevista nella salsa greca ed ho sostituito l'aceto con il limone. Un abbraccio

      Elimina
  3. quando passo da te scopro sempre piatti "internazionali".. Bella questa unione di food e travel :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensare invece che cerco sempre di italianizzare le ricette esotiche, per quanto possibile. Certo che lo yogurt greco non lo puoi sostituire con altro! *_^

      Elimina
    2. infatti.. quello è UNICO! :D

      Elimina
  4. Complimenti Andrea, questa ricetta piacerebbe tantissimo anche a me! Bella anche la presentazione!
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie zia Consu, ti voglio bene!

      Elimina
  5. Ciao Andrea, la tua versione mi piace molto! Proverò! ;) Complimenti e un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto gradevole e rinfrescante, provala se ti va :)

      Elimina
  6. bella versione Andrea, poi lo sai, la terrina con il bordo giallo a foglie blu ce l'ho anch'io!!! Guarda le coincidenze...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E chissà quante altre cose avremo in comune...! :-)

      Elimina
  7. Mi piace la tua versione anche se non ho provato l'originale, complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna, rispetto alla salsa tradizionale ho aggiunto una zucchina e ho tagliato a dadini molto piccoli il resto invece di ridurlo in purea. Il risultato mi sembra molto positivo. Un abbraccio

      Elimina
  8. Hai ragione Andrea: un'ottima ricetta per l'estate, bella fresca e da poter utilizzare in diverse portate!
    La tua versione mi piace proprio tanto, complimenti!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina, se ti piace la mia versione puoi usarla in qualsiasi occasione, è sempre molto gradevole e rinfrescante! ^_^

      Elimina
  9. Non conoscevo prima questa ricetta, ma affascina parecchio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrico, grazie per la visita nel mio blog che ho ricambiato con vero piacere! A presto

      Elimina
  10. Risposte
    1. Sì, lo prepari in poco tempo senza accendere fornelli ed è molto gradevole! Un caro saluto

      Elimina
  11. Ben ritrovato Andrea! Una ricetta proprio adatta per questo periodo così caldo, il tzatziki piace molto anche a me e questa tua versione mi sembra particolarmente fresca :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari, sì è una ricetta facile, molto fresca e d'estate si mangia molto volentieri. Baci

      Elimina
  12. Interessante la tua versione con l'aggiunta della zucchina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io trovo che ci sta molto bene, basta tagliarla a pezzetti molto piccoli! Baci

      Elimina
  13. Ciao,mai visto un tzatziki con la zucchina! Interessante e da provare al piu' presto....
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E infatti io l'ho chiamato carpaccio di verdure: lo tzatzichi gli somiglia molto ma so che è un po' diverso. Comunque la zucchina cruda tagliata pezzetti molto piccoli ci sta proprio bene: provare per credere! ^_*

      Elimina
  14. una versione interessante, ancora più ricca di quelle greca, una salsa fresca ma anche saporita, mi piace!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così: una salsa fresca e saporita che puoi mangiare in qualsiasi occasione! Un abbraccio

      Elimina
  15. Ciao Andrea e piacere di conoscerti! Grazie per esserti unito ai miei lettori, così sono giunta fin qui da te e ho scoperto il tuo bel blog!! Le ricette che proponi mi sembrano tutte molto originali... inoltre ho ammirato le cactacee a sfondo di questa ricetta, sono bellissime!!! Mi aggiungo volentierissimo ai tuoi lettori, un caro saluto e a rileggerci presto!! P.s. se ti va, partecipa anche tu al mio giveaway: http://rumoredifusa.blogspot.it/2013/07/storie-che-illuminano-la-vita-il.html#comment-form

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Silvia, mi fa proprio piacere averti fra i miei lettori! Ti piacciono le mie piante grasse? Io le amo: quando meno te l'aspetti fanno dei fiori stupendi. Se riesco a capire come si fa (su certe cose sono un po' imbranato) partecipo molto volentieri al tuo giveaway. A prestissimo!

      Elimina
  16. Ciao Andrea, bella versione il tuo carpaccio, lo proverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina, che piacere risentirti! La mia è una versione molto fresca ed anche coreografica. Proprio oggi l'ho rifatto (ma senza la zucchina che credevo di avere in frigo) e l'ho mangiato come contorno di accompagnamento ad un piatto di spiedini di carne. Buonissimo!

      Elimina
  17. interessante e fresca ricetta perfetta per questa stagione caldissima :)

    un abbraccio e grazie di essere passato dal mio blog...così ho scoperto il tuo.

    buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Letizia, grazie per la visita. Tu hai un bel blog e vengo volentieri da te. Spero di risentirti ancora, un abbraccio!

      Elimina
  18. buonissima ricetta!!!! quando nella ricetta ci sono le verdure non si sbaglia mai!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, e poi io le preferisco soprattutto crude come qui!

      Elimina
  19. Quanto è buono lo tzatziki! Ammetto che lo metterei ovunque: sul pane, sulla carne sul pesce! Buonissima ricetta! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anita, certo: dove lo metti lo metti, è sempre buono, specialmente con il caldo! Un abbraccio

      Elimina
  20. ciao Andrea, questa salsa è fresca e dissetante da usare come antipasto sulle tartine ottima idea :)

    RispondiElimina
  21. Andrea per me lo tzatziki è il massimo!!! lo spalmo sul pane, lo mangio a cucchiaiate e questa tua versione con la menta di manda in visibilio!!!! lo proverò!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Andrea per me lo tzatziki è il massimo!!! lo spalmo sul pane, lo mangio a cucchiaiate e questa tua versione con la menta di manda in visibilio!!!! lo proverò!!! un abbraccio

    RispondiElimina